News

Seleziona Anno: Tutti 201720162015 << Back

Aria nuova alla V edizione di B. MotorShow, tanti motori e tanto show

Si è chiusa con grande successo questa attesissima V edizione del Brianza MotorShow.

Tanto pubblico per i tanti espositori e gli innumerevoli spettacoli che da sempre attraggono un target trasversale. Tanto spazio al custom e al settore dell’automotive più tradizionale.

Notevole il flusso di pubblico, che costantemente sia sabato che domenica ha visitato la fiera.

Molta la soddisfazione degli organizzatori alla loro prima edizione di questa kermesse.

Giuseppe Lorito e Danilo Zucca, rispettivamente direttore e presidente della kermesse non nascondono la soddisfazione: <Gli ingressi si confermano in trend con gli anni passati e si attestano circa sui 23mila. Siamo molto soddisfatti del fatto che i visitatori siano stati numerosi in entrambi i giorni e che abbiamo apprezzato sia l’area interna che quella esterna, quest’anno particolarmente dinamica>.

Da ricordare, infatti, le minimoto della Scuola Lorenzo, le esibizioni dei quad e quelle delle bike con i ragazzi delle premiazioni dei ryder che si sono esibiti in varie specialità freestyle.

Le anteprime sono state la vere protagoniste della manifestazione, che ne ha svelate ben 6 del mondo auto e 10 dalle 2 ruote modelli Volkswagen Golf, Infinity Q60, Mercedes Classe E All terrain,  Alfa Romeo Stelvio, Skoda Kodiaq, Kia Rio, Hunday I30. Immancabile: la Peugeot 3008 appena insignita del premio "Auto dell'anno - Car of the year" al Salone di Ginevra.
Per le  2 ruote Yamaha SCR950, Yamaha MT 10 Sp, Aprilia Tuono 125, Moto Guzzi V7 Special,
Honda CBR 1000 sp, Suzuki V Strom 650, Suzuki SGX s 750,  Suzuki GSR 1000, Ducati Monster 797, Ducati Scrambler Desert e Café Racer.

Nella giornata di sabato Loris Capirossi ha incontrato fans e appassionati: <Capirossi è un vero campione, oltre che nello sport anche nella vita. La dimostrazione è stata la disponibilità e il lato umano che ha avuto nei confronti del pubblico e l’affetto che il pubblico, a sua volta, gli ha dimostrato. Per Brianza MotorShow è stato un grande onore averlo come ospite>.

Dopo un breve incontro con la stampa, il grande campione italiano delle 2 ruote si è reso disponibile per foto e autografi, visitando lo stand delle Polizia di Stato, della Fondazione Simoncelli, partecipando al raduno Ducati Como, Erba e Lecco e restando ad ammirare i piccoli piloti dell'associazione Vai Piano Che ho paura e della Scuola Lorenzo che si sono esibiti con grinta sulle due ruote delle minimoto. Capirossi è stato poi raggiunto dal Claudio Corti, pilota comasco delle 2 ruote.

La due giorni si è conclusa con la premiazioni.

Per i ryder delle bici, ecco i nomi dei 6 premiati in ordine di arrivo al Whip Contest: Ivan Falvo, Alessandro Sesana, Mirko Lucchini. Sul podio: terzo arrivato Luca Locati, al secondo posto Ivo Pasquettin e primo qualificato Lorenzo Riva.

Il Bike Custom Show ha visto premiare del pubblico la moto  Custom Attack. La giuria tecnica ha assegnato con il primo posto alle Stesil Bike.

Grande pubblico anche per la Fondazione Marco Simoncelli, molto attiva nella raccolta fondi per realizzare progetti benefici per i bambini meno fortunati. Tutto allietato dalle bellezze della Champagne Production